LA REGINA BIANCA DI NANTES

    Ritorno
    La Regina Bianca di Nantes

    Autore: Elise Menager

    La Regina Bianca, è probabilmente il mio primo ricordo cinematografico di Nantes. Girato nella mia bella città nel 1991, il film di Jean-Loup Hubert (nato anche lui a Nantes) racconta la storia di un amore giovanile tra la bellissima Catherine Deneuve e due pretendenti. Il primo lascia frettolosamente Nantes, per cui lei sposa il secondo e si trasferisce a Trentemoult, antico borgo di pescatori, diventato oggi un quartiere creativo con case colorate.

    Nell'estate del 1990, durante le riprese, l'allegro villaggio di Rezé ha ospitato i grandi nomi del cinema francese: Jean Carmet, Richard Bohringer e Bernard Giraudeau. Una delle case più belle di Trentemoult è stata usata come scenario del film con il famoso negozio "Au Confort Moderne".

    La storia del film assume una nuova dimensione quando, anni dopo, una bella meticcia e la sua migliore amica (la bionda Isabelle Carré, che interpreta la figlia di Catherine Deneuve) sono in lizza per l'incoronazione della Regina di Nantes, comunemente chiamata la Regina Bianca.

    Da bambina, il Carnevale di Nantes era un grande evento: il trambusto nelle strade, la gioia dei passanti, la sfilata dei carri, le grandi teste, l'odore dello zucchero filato... Tanti ricordi. E io, ovviamente, rimanevo estasiata, come tutte le ragazzine, dal carro delle Regine di Nantes!

    Ogni scena del film evoca un luogo chiave di Nantes. Mi ricordo di una discussione, Pommeraye Passage... È divertente, ma anche oggi, quando salgo i gradini del famoso passaggio di Nantes, non posso fare a meno di rivedere quella scena.

    Per sapere se la giovane meticcia diventa la Regina Bianca di Nantes, vi invito a scoprire questo film... E poi, andare a Nantes per rivivere le scene leggendarie de La Regina Bianca!

    Vedi su google maps

    Come arrivare a Nantes