VOLOTEA SCALDA I MOTORI PER IL 2017 E LANCIA 5 NUOVI COLLEGAMENTI DA GENOVA VERSO ATENE, SANTORINI, PALMA DI MAIORCA, IBIZA E MINORCA. CONFERMATA PER L’ANNO PROSSIMO L’INAUGURAZIONE DELLA NUOVA BASE AL CRISTOFORO COLOMBO

Ritorno
04/10/2016 Notizie

Per la prima volta il vettore annuncia 5 nuove rotte internazionali dal Cristoforo Colombo.
Sale a 12 il numero di destinazioni - 7 in Italia e 5 all’estero - raggiungibili dallo scalo genovese, che l’anno prossimo diventerà la nona base Volotea in Europa.
Più di 358.000 i biglietti in vendita da Genova per il 2017 (+34% vs 2016).


Genova, 04 ottobre 2016Volotea, la compagnia aerea che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa, continua a volare alto sopra i cieli di Genova, dove ha annunciato l’avvio di cinque nuovi collegamenti internazionali: dal prossimo anno, infatti, sarà possibile decollare a bordo dei nuovi voli che collegheranno Genova con Atene, Santorini, Palma di Maiorca, Ibiza e Minorca. Le cinque novità si vanno ad aggiungere ai cavalli di battaglia operati da Volotea in Liguria alla volta di Palermo, Olbia, Napoli, Catania, Brindisi, Alghero e Cagliari, per un totale di 12 destinazioni. E il vettore, che ha recentemente festeggiato le ottime performance estive trasportando circa 70.000 passeggeri (+48% rispetto all’estate 2015) guarda con slancio al 2017, anno in cui inaugurerà la sua nuova base operativa a Genova.

“Poter lanciare per la prima volta 5 rotte internazionali da e per Genova ci riempie di grande soddisfazione e riconferma la nostra volontà di investire a livello localeafferma Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea -. Dato il volume di passeggeri trasportato e il numero di collegamenti disponibili, è chiaro quanto il ruolo di Genova sia fondamentale nelle strategie di sviluppo della nostra compagnia. Un legame che, nel 2017, è destinato a rafforzarsi grazie all’apertura della nostra nona base operativa in Europa. E per l’anno prossimo, proprio a Genova, saremo in vendita con più di 2.800 voli, pari a  358.000 biglietti, pari ad un incremento dei posti disponibili del 34% rispetto al 2016”.

Con l’apertura della base, Volotea conferma la concretizzazione di numerose opportunità lavorative: specifiche sessioni di recruitment verranno organizzare tra novembre e dicembre, in modo da selezionare i migliori candidati sul mercato che cominceranno a volare con Volotea dalla prossima primavera. “Nella nostra nuova base troveranno impiego personale di bordo, piloti e uno station manager che coordinerà tutte le attività gli fa eco Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia -. E con l’apertura della base, ci auguriamo di supportare ancora di più il tessuto economico locale, grazie alla ricaduta economica generata dai flussi turistici che transiteranno dallo scalo”.

Ai collegamenti con le città italiane di Palermo, Olbia, Napoli, Catania, Brindisi, Alghero e Cagliari, si affiancheranno dall’anno prossimo ben 5 nuove rotte, tutte internazionali alla volta di Spagna (Palma di Maiorca, Ibiza e Minorca) e Grecia (Atene e Santorini). “Per la prossima estate, oltre a riproporre i voli classici, che i genovesi hanno dimostrato di apprezzare tanto nel corso degli ultimi anni, proporremo collegamenti verso alcune delle destinazioni più belle del Mediterraneo, come le isole Baleari o Santorini – aggiunge Rebasti –. C’è poi anche Atene, una meta imperdibile per chi vuole esplorare le bellezze di uno dei paesi più belli e affascinanti di tutta Europa”.

“Con le nuove rotte di Volotea Genova diventa un vero e proprio hub del Mediterraneo. I voli risponderanno alle esigenze di lavoro e di vacanza dei liguri, ma serviranno anche i turisti che potranno utilizzare la Liguria come meta e al tempo stesso come base di partenza per le proprie vacanze in Italia, in Grecia e nelle Baleari – afferma Marco Arato, Presidente dell’Aeroporto di Genova. - Il collegamento con Atene è una prima assoluta, fortemente attesa dal mercato. Siamo anche molto soddisfatti dell’incremento delle frequenze, con orari migliori e la possibilità di volare più comodamente verso numerose destinazioni nazionali. Un invito ai liguri: usate questi voli per convincere Volotea che ha fatto bene a credere nel nostro territorio”.

“Siamo davvero orgogliosi dei risultati ottenuti presso lo scalo genovese dove il 90% dei nostri passeggeri genovesi ci raccomanderebbe ad amici e parenti ed il nostro tasso di puntualità si attesta intorno all’80%” - conclude Rebasti.

Da oggi  e fino a domenica 9 ottobre sarà disponibile una speciale promozione per celebrare i recenti festeggiamenti del 9 milionesimo passeggero: biglietti a 9 Euro per raggiungere alcune destinazioni all’interno del network Volotea.

Tutte le rotte Volotea da e per Genova sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

VOLOTEA CONTINUA A CRESCERE IN EUROPA

Volotea continua un percorso di crescita che la sta portando a raggiungere nuovi obiettivi: il vettore, partito nel 2012 con 2 basi operative (Venezia e Nantes), nel 2015 ne contava 7 (Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie e Verona) e ha da poco inaugurato l’ottava, a Tolosa (marzo 2016). È prevista per il 2017 l’inaugurazione della sua nona base a Genova.

Nel 2017 la low cost Volotea opererà collegamenti in 79 città distribuite in 15 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta, Regno Unito, Austria e Irlanda. Volotea aggiungerà così più di 40 nuove rotte a quelle esistenti, operando tra i 240 e i 250 collegamenti nel corso del prossimo anno. Infine, la compagnia stima di trasportare tra i 4,3 e i 4,5 milioni di passeggeri nel 2017.

Volotea ha trasportato 2,5 milioni di passeggeri nel 2015 e, per il 2016, prevede di raggiungere quota 3,4 milioni di passeggeri, registrando un incremento del 35%-40%. Inoltre, la compagnia prevede di raggiungere entro la fine dell’anno il traguardo dei 10 milioni di passeggeri trasportati dall’inizio delle operazioni.

La flotta di Volotea potrà contare su 28 aeromobili il prossimo anno. Con l’aggiunta di 6 nuovi Airbus A319 nel 2017 (1 allocato a Nantes, 2 a Tolosa e 3 a Bordeaux), la compagnia aerea disporrà di 10 Airbus A319 e 18 Boeing 717. La low cost prevede inoltre di diventare operatore 100% Airbus nei prossimi anni. Questa decisione strategica permette al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri.

Tra le grandi low cost europee, Volotea è quella cresciuta più velocemente secondo il parametro Asks (Available Seat Kilometres), l’unità di misura internazionale che certifica la crescita di un vettore nel mercato aereo.

Il 21 ottobre 2015 Volotea si è aggiudicata il premio per il Miglior Servizio Clienti dell’anno nella categoria “compagnie aeree”. In termini di Qualità del Servizio, Volotea ha ottenuto il punteggio più alto tra tutte le compagnie aeree prese in esame e, con una valutazione di 8.58 / 10, si è attestata come leader nella categoria.

Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole città europee, offre voli diretti a tariffe competitive. Al momento, la sua flotta è composta da 19 Boeing 717, configurati con 125 posti e 4 Airbus A319 con una capacità di 150 posti. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media, con approssimativamente 30 pollici di spazio tra un sedile e l’altro. Per il prossimo anno è prevista l’introduzione di 6 nuovi Airbus. Nel 2017 Volotea opererà 240-250 rotte collegando tra di loro 79 medie e piccole destinazioni in 15 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Repubblica Ceca, Croazia, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta, Regno Unito, Austria e Irlanda. Dall’avvio delle sue attività nell’aprile 2012, Volotea ha trasportato più di 9 milioni di passeggeri in tutta Europa e stima di trasportarne 4,3-4,5 milloni nel 2017.

 

Per maggiori informazioni: www.volotea.com

Stampa